Pianta_Duomo_Cefalupiccola.jpg

CEFALÙ

Il Duomo

Il Duomo (Basilica–Cattedrale) è certamente il monumento più importante di Cefalù. Esso rappresenta uno fra i più belli esempi di architettura normanna del periodo. la leggenda narra che è stato costruito in adempimento di un voto fatto al SS. Salvatore, da Ruggero II il quale, scampato ad una tempesta, approdò a Cefalù. Una motivazione più probabile è quasi certamente di carattere politico e militare, come del resto lascia supporre l’aspetto di fortezza dell’edificio dove la facciata si trova compresa tra due possenti torrioni sormontati da cuspidi piramidali e con merlature diverse forse a simboleggiare i due poteri, civile e religioso. La costruzione iniziò nel 1131. Il 1145 segna un momento particolarmente significativo con l’adozione del sistema decorativo dei mosaici nell’abside. Le vicende costruttive furono assai complesse con una serie di macroscopiche variazioni del progetto iniziale, comunque è certo che l’edificio non fu mai completato. La chiesa ha un’ impianto a croce latina e si compone di tre navate, divise da due file di colonne con basi romaniche. All’interno la sua notevole altezza e lo slancio dei suoi archi, con lo sfondo della sua abside centrale, solenne e maestosa, ci rivela la grandiosità dello stile e la squisitezza dell’arte. Se si ammira dall’ingresso pare che una forza misteriosa e sublime sollevi l’anima del visitatore e la innalzi sino a Dio.